AITeP è l'associazione italiana dei tecnici della prevenzione, il sito http://fornerislab.unipv.it/aitep/ è il portale dell'associazione dei tecnici della prevenzione. AITeP è l'associazione italiana dei tecnici della prevenzione, il sito http://fornerislab.unipv.it/aitep/ è il portale dell'associazione dei tecnici della prevenzione. Fermiamo tutte le Guerre Pre-Iscrizioni Albo 
Benvenuto, Visitatore - Registra un Nuovo Utente - Ho perso i miei dati
Username: Password:  

Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro

Pubblicato il: 29.09.2013 in AITeP News
Tags: Sicurezza - Luoghi Lavoro - Sito - Aitep

Condividi:

Segnala la notizia su Facebook

Invia A Twitter

Ricevo dall'amico Carlo Soricelli questo messaggio:

Forse é giunto il momento di chiudere l'osservatorio indipendente di Bologna morti sul lavoro. Cari amici anche oggi ci sono stati 6 morti sul lavoro. I nostri appelli che lanciamo ormai da 6 anni non sono mai serviti a niente: forse é giunto il momento di valutare se é ancora opportuno tenerlo aperto, se i nostri sforzi e sacrifici che sembrano vani possono veramente servire a qualcosa. Terribile sequenza di morti sul lavoro anche oggi, sono 5 di cui 3 in Sicilia e 2 in Toscana e uno in Campania. Le vittime sono nel comparto agricolo di cui 2 schiacciati dal trattore, un'altra vittima in Toscana travolta da un ramo e un giovane romeno di 19 anni intossicato dal monossido di carbonio. Anche l'edilizia paga il suo tributo di sangue di un 39enne schiacciato dal crollo di un muro. Dall'inizio di settembre sono già 61 i morti sui luoghi di lavoro e dall'inizio dell'anno 442. Purtroppo, ma ormai siamo stanchi di dirlo, la nostra sembra solo una tragica conta che non riesce a smuovere le coscienze di chi ci governa, sia a livello nazionale che locale. Tanto si potrebbe fare, ma il nostro parlamento é sempre impegnato a correre dietro alle beghe giudiziarie del "padrone" d'Italia e mai così distanti si sono sentiti i comuni, le province e le regioni nel nostro paese. Da quando abbiamo aperto l'Osservatorio, il 1° gennaio 2008, nulla é cambiato ed é stato fatto per alleviare il numero di morti che sono sempre gli stessi, e nelle stesse categorie. I nostri sacrifici, con un enorme impiego di tempo e di passione civile sembrano vani nel cercare di dare un contributo per il miglioramento di questa situazione. Forse é ora di fare una profonda riflessione per verificare se ne vale la pena di continuare questo lavoro volontario e di tenere aperto questo osservatorio, che sembra non riesca neppure a smuovere la sensibilità di chi ci dirige e che dovrebbe mettere la tutela della vita di chi lavora tra le priorità. Purtroppo della vita di tanti lavoratori che muoiono così tragicamente sembra non importi niente a chi é stato "democraticamente" eletto nel nostro parlamento e nelle istituzioni locali. Carlo Soricelli

Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro: Terribile sequenza di morti sul lavoro...
cadutisullavoro.blogspot.com

Foto0673.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli ho risposto così:

 

 

 

Caro Carlo,

 
che dirti... Incominciamo con un grande, grandissimo, GRAZIE.
 
Grazie per la tenacia, la testardaggine, la continuità e l'assiduità nell'impegno speso giorno per giorno a raccogliere notizie, informazioni e quant'altro fosse utile a comporre il rosario di lutti e di dolore che siamo costretti a recitare quotidianamente.
 
Talvolta, anzi spessissimo, specialmente in questo nostro amato paese, sembra di condurre delle battaglie come novelli Don Chisciotte alle prese con istituzioni, uomini e loro rappresentanti cinici e barbari. Indifferenti, insensibili alle tragedie che le cronache registrano ogni giorno, ogni momento nei luoghi di lavoro...
 
Il tuo impegno, la tua passione civile, non sono vani, anzi.
 
Io sono un tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, lavoro in una ASL e per "mestiere" tratto questo tema... Ti assicuro che i fatti che vedo, in particolar modo quando sono tragici, lasciano dei segni profondi, lunghe cicatrici... in specie nell'anima...
Quante volte mi chiedo perchè non siamo messi in condizioni di arrivare prima...
 
Da quando ho assunto anche una responsabilità come rappresentante "istituzionale", essendo presidente di AITeP, decine e decine di volte mi é venuta voglia di "buttare la spugna", proprio come un pugile suonato... Ma poi mi sono sempre detto: "Ok, barcollo.... ma non mollo!".
 
Molti colleghi, anche nell'impegno nelle attività dell'associazione, fanno spessissimo analoghe considerazioni: se tutto il nostro impegno, la nostra passione civile e sociale non riesce a cambiare nulla, a cosa serve?? 
 
A loro rispondo con una metafora. L'oceano é composto da milioni, miliardi di gocce d'acqua, proprio come noi e come il nostro impegno. Se ne mancasse anche una sola, se noi non partecipassimo, sembrerebbe come se tutto fosse indifferente, come se non cambiasse nulla. Eppure, se non ci fosse la goccia della nostra passione, del nostro impegno -faticoso e quotidiano - quella goccia mancherebbe per sempre e nulla e nessuno potrebbe sostituirla.
 
Io so che, anche grazie al tuo lavoro, ci sono stati momenti in cui ho potuto ricaricare le mie personali batterie e riprendere il cammino.
 
Sono certo che ti avrò ancora per molto, molto, moltissimo tempo come compagno di viaggio...
 
Oggi non é giornata per raccogliere i frutti, forse non lo sarà neanche domani o il giorno dopo, ma noi restiamo - e resteremo sempre -  a coltivare con passione le nostre idee, il nostro impegno civile, sociale e politico, sicuri di essere nel giusto.
 
Con grande affetto,
un abbraccio
 
Vincenzo.


http://fornerislab.unipv.it/aitep/ è il sito della Associazione Italiana Tecnici della Prevenzione, nr. provider 9078 - Versione 6.0 con supporto PHP/MySQL, creata da Federico Forneris per AITeP.it - L'ultimo aggiornamento di questa pagina è di 04-11-2018 - Per una visione ottimale di questo sito web, si consiglia l'utilizzo del Browser Mozilla Firefox, con una risoluzione minima di 1024x768 pixels.


  The Apache Software Foundation   PHP Powered   This website uses MySQL Database   Recommended browser: Mozilla Firefox3   AITeP News RSS Feed   [Valid RSS]   Tutti i contenuti di questo sito web sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons   Questo sito usa un foglio di stile CSS valido secondo lo standard 2.1


Cookie Info »